Flavio Possanzini

Da WikiFoligno.
Flavio Possanzini
Possanzini01.jpg
Dati Biografici
Nazionalità SinItalia.png Italia
Luogo di nascita Foligno (PG)
Data di nascita 28 Luglio 1940
Altezza 170 cm
Peso 70 kg
Calcio CalcioIcon.png
Dati agonistici
Ruolo Ala sinistra
Carriera
1957/59 Foligno (D) 40 (7)
1959/60 Jesina (D) 30 (8)
1960/61 Gubbio (D) 25 (8)
1961/62 Pro Vercelli (C) 32 (7)
1962/63 Parma (B) 20 (1)
1963/64 Solbiatese (C) 33 (8)
1964/65 Crotone (C) 25 (2)
1965/66 Brindisi (D) 28 (3)
1966/69 Foligno (D) 75 (25)
1969/70 Angelana (D) 30 (5)

Flavio Possanzini (Foligno, 28 Luglio 1940) è un ex calciatore italiano, di ruolo ala sinistra, ed ex allenatore di calcio.

Carriera

Giocatore

Esordisce nella stagione 1957-1958 con il Foligno in Serie D dove rimane per due stagioni collezionando 40 presenze e 7 gol. Nell'autunno del 1959 viene acquistato in prestito dalla Jesina (serie D), ottenendo 30 presenze con 8 reti. A maggio del 1960 viene selezionato nella Rappresentativa Italia di serie D esordendo a Saronno (VA) contro la pari rappresentativa della Svizzera (risultato finale 3 a 3). L’anno successivo, stagione 1960/61, passa ancora in prestito al Gubbio in Serie D, giocando 25 partite con 8 reti. Quest’ultima avventura è stato il trampolino di lancio per approdare nel calcio professionistico nella Pro Vercelli (Serie C) nella stagione 1961/62, dove gioca da titolare totalizzando 32 presenze con 7 reti. L’anno successivo (stagione1962/63) si ha l’apice della carriera con la maglia del Parma in Serie B. Gioca 20 partite da titolare con una realizzazione all’attivo. Nella stagione successiva (1963/64) ritorna in Serie C con la Solbiatese disputando 33 presenze con 8 realizzazioni, mentre l’anno dopo (stagione 1964/65) offre le proprie prestazioni a Crotone totalizzando 25 presenze con 2 reti. Nel 1965 approda a Brindisi (stagione 1965/66) in Serie D dove colleziona 28 presenze con 3 marcature. Nel 1966 ritorna definitivamente a Foligno (Serie D) dove trascorre 3 stagioni costellate da 75 presenze con 25 reti: periodo di grandi soddisfazioni per l’atleta e per la compagine dei falchetti. La carriera che conta da giocatore si conclude nella stagione 1969/70 nelle file dell’Angelana in Serie D con 30 presenze da titolare e 5 reti.

Allenatore

La professione di tecnico inizia nel 1974 come allenatore/giocatore della Subasio per poi passare l’anno successivo al Nocera Umbra dove vince un campionato di prima categoria. Nella stagione 1977/78 approda al Foligno e con la prima squadra, tra cui c’è Serse Cosmi, conquista il quarto posto di campionato. Nella stagione successiva allena l’Angelana, giusto il tempo per vincere il campionato di promozione (attuale Eccellenza Regionale) e per sfiorare l’anno successivo la promozione in C2 con il terzo posto in Serie D. Tali risultati gli valgono il secondo posto nella speciale classifica del “Seminatore d’Oro”, riservato agli allenatori dilettanti, dietro al vincitore Alberto Mari del Frosinone. Ancora campionati vinti con il Gualdo Tadino, Nocera Umbra e Spello. L’ultimo dei suoi successi in carriera è quello conquistato con l’Ospedalicchio, con relativa promozione in Prima categoria, nell’anno agonistico 2002/03.

Photogallery

Bibliografia

Flavio Possanzini

Voci Correlate

Copy.png