Nando Mismetti

Da WikiFoligno.



Nando Mismetti
SinMismetti.jpg
SinFoligno.png Sindaco di Foligno
Inizio Mandato 2009 1° - 2014 2°
Fine Mandato In carica
Predecessore Manlio Marini
Successore -
SinProvinciaB.png Presidente della Provincia di Perugia
Inizio Mandato 14/10/2014
Fine Mandato In carica
Predecessore Marco Vinicio Guasticchi
Successore -
Dati personali
Luogo di nascita Foligno
Data di nascita 31/08/1953
Titolo di studio Laurea in Farmacia
Professione Informatore scientifico
Partito Politico PCI, successivamente PdS, e quindi PD[1]
Altri incarichi
  • Presidente comitato di gestione U.L.S.S. Valle Umbra Sud - 1989/1991
  • Assessore all'Urbanistica - 1995/2004
  • ViceSindaco di Foligno - 2001/2009


Nando Mismetti (Foligno, 31 Agosto 1953) è un politico italiano. Sindaco di Foligno dal 2009 al 2014, è stato riconfermato alla guida della Città alle elezioni Amministrative 2014, dopo il ballottaggio, con il sostegno di una coalizione di centrosinistra composta da Partito Democratico, Riformisti per Foligno - PSI, La Sinistra, Foligno Soprattutto, Movimento per Foligno - Moderati Democratici.

Biografia e studi

Vive a Foligno, coniugato con la signora Nadia, ha due figlie, Nicoletta e Laura.
Ha frequentato il Liceo Scientifico “G. Marconi” di Foligno, laureato in Farmacia all’Università degli Studi di Perugia e svolge la professione di informatore scientifico per un’azienda farmaceutica di rilievo internazionale.
Ha militato come calciatore nelle fila di una squadra dilettantistica folignate, la Vis Foligno, della cui Società Sportiva è stato anche membro.

Carriera politica

Inizia il suo impegno in politica subito dopo il liceo, con l’adesione alla Federazione Giovanile Comunista Italiana e successivamente al Partito Comunista Italiano, dove ha ricoperto incarichi a livello provinciale. Successivamente ha militato nel PdS, per poi aderire al PD partecipando attivamente alla crescita del partito sia al livello locale sia regionale.
Dal 1989 al 1991 è stato presidente del Comitato di Gestione della U.L.S.S. Valle Umbra Sud.
Nel 1990 è stato eletto nel Consiglio Comunale di Foligno e nominato responsabile comprensoriale di partito per la Commissione Sanità.
Nel 1995 è stato rieletto in Consiglio Comunale e nominato assessore all’urbanistica, mantenendo tale delega anche nella successiva legislatura (1999-2004).
Dal 2001 al 2009 è stato nominato ViceSindaco di Foligno, accanto ai Sindaci Maurizio Salari e Manlio Marini.
Nel giugno 2009 è stato eletto sindaco di Foligno.
Nel 2012 è stato nominato VicePresidente dell’Assemblea dei Sindaci dell’Ati 3 dell’Umbria.
E' molto legato al mondo dell’associazionismo e del volontariato: è stato Presidente dell’Associazione di Pubblica Assistenza “Croce Bianca" di Foligno e Presidente dell’Associazione “Gal Valle Umbra e Sibillini”.

Sindaco di Foligno

Alle elezioni amministrative del 6-7 Giugno 2009 è stato eletto al primo turno con il 52,90% delle preferenze (17690 voti). Era sostenuto da una coalizione di centrosinistra comprendente:

  • Partito Democratico
  • Partito Socialista
  • Rifondazione Comunista - PDCI
  • Sinistra per Foligno
  • Foligno soprattutto - Ob. concreti
  • IDV - Di Pietro

Nel corso del suo primo mandato:

  • Portato a termine il processo di ristrutturazione post-terremoto; nell'ambito del P.I.R. (piano integrato di recupero),viene completata la ripavimentazione e riqualificazione del Centro Storico: vengono ripristinate la rete fognaria, la rete acquedottistica, la rete del gas metano, la rete elettrica e la rete telefonica, in parte danneggiate dagli eventi sismici del 1997, mentre per le frazioni collinari e di montagna sono stati ultimati oltre il 90% degli interventi previsti
  • Restaurato il Palazzo Comunale
  • Rinnovato il Palazzo Monaldi Barnabò
  • Riallocati in centro tutti gli uffici comunali che erano stati dislocati a seguito del sisma del 1997
  • Mantenimento dell'Ufficio del Giudice di Pace, a carico del Comune, a seguito della legge che ha determinato la chiusura di molte sedi distaccate di tribunali
  • Nell'imminenza del completamento della nuova Statale 77, è stato siglato un protocollo d'intesa con la città di Civitanova marche
  • Mantenimento a Foligno del Centro di Selezione e Reclutamento Nazionale dell’Esercito; in Italia sono rimaste soltanto due realtà del genere: Foligno e Roma
  • Completato il circuito museale cittadino con la messa a disposizione di spazi che la città non aveva potuto fruire per secoli (come l’ex chiesa dell’Annunziata e l’auditorium Santa Caterina)
  • Realizzazione del Museo archeologico di Colfiorito

Alle elezioni amministrative del 25 Maggio 2014 è stato eletto al ballotaggio (8 Giugno) con il 56,50% delle preferenze (10861 voti) contro il 43,50% (8362 voti) della sua avversaria, Stefania Filipponi. Era sostenuto da una coalizione di centrosinistra comprendente:

Presidente della Provincia di Perugia

La legge 7 aprile 2014 n. 56 (“Disposizioni sulle città metropolitane, sulle province, sulle unioni e fusioni di comuni”), in vigore dall'8 aprile 2014, ha disposto una importante riforma delle province. In attesa della riforma del titolo V della Costituzione, le province diventano "enti territoriali di area vasta", con il presidente della provincia eletto dai sindaci e dai consiglieri dei comuni della provincia, con la conseguenza che solo due livelli amministrativi territoriali rimangono ad elezione diretta: ovvero le Regioni ed i Comuni. Già alle elezioni amministrative del 25 maggio 2014 non c'è stato il voto per le province, e non sono stati eletti i previsti 86 presidenti. Il 12 Ottobre 2014 si sono svolte le elezioni per il nuovo Presidente della provincia di Perugia, in cui avevano diritto di voto, secondo la nuova riforma, i Sindaci ed i Consiglieri dei Comuni che costituiscono la provincia; Nando Mismetti è risultato vincitore con il 54,8% delle preferenze contro il 45,2% del suo sfidante, il Sindaco di Norcia, Nicola Alemanno. La lista di centro-sinistra (Provincia Democratica Riformista), facente capo a Mismetti, ha ottenuto sette consiglieri, mentre la lista di centro-destra (Provincia Civica) ne ha ottenuti cinque. Ha esercitato il voto l'88,74% degli aventi diritto.

Fatti salienti a livello locale e nazionale

  • Alle elezioni regionali del 2010 è stata eletta Presidente della Giunta Regionale dell'Umbria la tuderte Catiuscia Marini; ha sostituito la folignate Maria Rita Lorenzetti.
  • Il 17 Marzo 2011 si è celebrato il 150° anniversario dell'Unità d'Italia.
  • Il 12 Novembre 2011 Silvio Berlusconi ha presentato le dimissioni da Presidente del Consiglio; gli è subentrato il Governo tecnico di Mario Monti.
  • L'11 Febbraio 2013, Papa Benedetto XVI ha rinunciato al "ministero di Vescovo di Roma, successore di San Pietro". E' stato l'ottavo papa, documentato, a compiere questa scelta. Il 13 Marzo è stato eletto Papa, con il nome di Francesco, Jorge Mario Bergoglio, di nazionalità argentina.
  • Le elezioni politiche del 24 e 25 Febbraio 2013 hanno determinato uno stravolgimento del panorama politico italiano; tra gli ormai consolidati schieramenti di centrodestra e centrosinistra si è introdotto un terzo soggetto, il "Movimento 5 Stelle". La situazione ha di fatto complicato il lavoro di Pierluigi Bersani, incaricato dal Presidente Napolitano di formare il nuovo Governo, e si è venuta a creare una situazione di stallo che si è risolta solo il 28 Aprile con la formazione del Governo Letta.
  • Per la prima volta nella storia della Repubblica Italiana, un Presidente della Repubblica è succeduto a sè stesso; è il caso di Giorgio Napolitano che, alla scadenza del suo settennato, è stato rieletto il 20 Aprile 2013.
  • Il 22 Febbraio 2014 Matteo Renzi è diventato Presidente del Consiglio dei Ministri della Repubblica Italiana. E' succeduto ad Enrico Letta.

Note

  1. Sommariamente: Allo scioglimento del PCI (1921-1991) è stato costituito il Partito Democratico della Sinistra (PDS - 1991-1998) che è poi diventato nel 1998 Democratici di Sinistra (DS) fino a confluire, nel 2007, nel Partito Democratico (PD) grazie all'unione tra DS e Margherita ed altri soggetti provenienti da realtà politiche diverse

Bibliografia

Nando Mismetti
Regione Umbria
Comune di Foligno
Wikipedia per le varie voci

Voci Correlate


Photogallery

SinItalia.png Presidente della Repubblica SinItalia.png SinPapatoS.png Papa della Chiesa Cattolica SinPapatoS.png SinDiocesiS.png Vescovo di Foligno SinDiocesiS.png
Giorgio Napolitano Benedetto XVI - Francesco I Gualtiero Sigismondi
Predecessore SinFolignoS.png Sindaco di Foligno SinFolignoS.png Successore
Manlio Marini Nando Mismetti -


Predecessore SinProvinciaS.pngPresidente della Provincia di PerugiaSinProvinciaS.png Successore
Marco Vinicio Guasticchi Nando Mismetti -
Copy.png