Template:Home Quintana04

Da WikiFoligno.
RandomPageBlu.png
Left La Giostra della Quintana nel '600
Il termine “quintana” deriva con ogni probabilità dal nome di una delle strade interne all'accampamento (castra) romano, ubicata “ai due lati del Pretorio” dove “viene lasciato uno spazio di cinquanta piedi tra il V e il VI squadrone e allo stesso modo tra il V e il VI manipolo di fanteria in modo che ne risulta un‟altra via in mezzo alle legioni, perpendicolare ai quartieri e parallela alle tende dei tribuni: questa via si chiama Quintana perché si trova lungo le tende della V squadra” (Polibio, VI, 27-32). In questo settore specifico, destinato all'allenamento dei legionari, i soldati armati di lancia si lanciavano per infilzare un anello tenuto in una mano da un fantoccio. Dal punto di vista storico la Quintana, invece, è quella statua o fantoccio di legno che raffigura un guerriero armato, verso il quale come ad un bersaglio, corrono i cavalieri con le lance. Esso viene chiamato anche Saracino con riferimento alle Crociate o alle guerre contro i Turchi, Chintana o Buratto e rappresenta una mezza figura, che nella mano sinistra tiene lo scudo, nella destra la spada od il bastone. Tale statua, se non è colpita al petto, ruotando si gira e colpisce colui che sbaglia il colpo. Leggi Tutto